Crea sito

Parco Caffarella tagged posts

L’esproprio “dimenticato” di una piccola Pompei sotto il Parco dell’Appia Antica

dicembre 13, 2016 Ambiente

Raccontiamo la storia dall’inizio: nel 1988 l’associazione di volontariato Comitato per il Parco della Caffarella raccoglie 13.000 firme di cittadini per chiedere l’esproprio della Caffarella e le consegna all’allora Sindaco Franco Carraro e al Parlamento Italiano. Quest’ultimo recepisce la petizione e nel 1990 inserisce nella Legge Interventi per Roma Capitale della Repubblica la somma di 26 miliardi di Lire per l’esproprio della Caffarella (Legge n. 396 del 15/12/1990).

Nel 1994, nel corso della presentazione del libro del Comitato La valle della Caffarella – la storia ci racconta, il Sindaco Francesco Rutelli appena eletto, chiede al Comitato di partecipare alla redazione del Piano di Utilizzazione della Caffarella...

Read More

Roma, Appia antica: 11 ettari della Caffarella “regalati” dal Comune agli abusivi

ottobre 29, 2016 Ambiente

Da 11 anni gli ex proprietari di sette insediamenti che si trovano nel parco vivono in beni espropriati dal Campidoglio. Che però non ha mai fatto nulla per riprenderseli. E rischia addirittura di perderli

di CARLO ALBERTO BUCCI

Abusivi legalizzati. E, in alcuni casi, autori di abusi edilizi...

Read More

Autodemolitori: ancora una proroga inaccettabile?

maggio 29, 2015 Ambiente

Comunicato stampa

Autodemolitori: ancora una proroga inaccettabile?

Il prossimo 30 giugno scadrà il termine previsto dalla Delibera di Giunta Comunale n. 181/2014 che aveva prorogato per un anno la presenza degli autodemolitori. Dall’Assessorato Comunale all’Ambiente non si registrano segnali positivi, la Comunità del VII Municipio teme quindi che si arrivi a una nuova proroga: la quindicesima.

Fra i 200 sfasciacarrozze che deturpano la campagna romana inquinandone il suolo di grassi, benzine, oli, metalli pesanti, ecc.. Alcuni, come quelli di Via dell’Almone, si trovano all’interno del Parco Regionale dell’Appia Antica in un’area di pregio, con preesistenze archeologiche, a poche decine di metri dalla fonte dell’Egeria.

La Comunità del VII Municipio chiede all’assessore Estella Marino che non si arrivi a un nuovo inaccettabile rinvio, ma s’inizi la delocalizzazione a cominciare dagli sfasci di Via dell’Almone.

Una presenza ingombrante – Già nel 2009 un devastante incendio, durato quattro giorni, degli “sfasciacarrozze” in Via Almone, tra l’VIII ed il VII Municipio, aveva riacceso i riflettori sul danno ambientale. In occasione dell’incendio, in cui bruciarono centinaia vetture con esplosioni di serbatoi e camere d’aria, furono emesse notevoli quantità di sostanze tossiche nell’aria. Un evento sicuramente eccezionale. Tuttavia la presenza degli autodemolitori, anche in condizioni di normalità, incide negativamente sull’ambiente circostante.

La de...

Read More

Parco della Caffarella: prosegue il braccio di ferro tra decoro e degrado

ottobre 3, 2014 Ambiente

Ancora rifiuti abbandonati nel polmone verde del parco dell’Appia Antica. Ma anche tante iniziative per ripulirlo, come quella che ha visto impegnarsi cento studenti della John Cabot University

Foto dal gruppo Fb Comitato Caffarella
Foto dal gruppo Fb Comitato Caffarella
La foto di un materasso matrimoniale abbandonato nel parco della Caffarella, rappresenta un colpo al cuore per i migliaia di romani che, settimanalmente, sono abituati a frequentarla. Fortunatamente, si tratta di un caso limite. Ed anzi, è giusto sottolinearlo, proseguono le iniziative per valorizzare il polmone verde del Parco dell’Appia Antica.

LA DISPONIBILITA’ DEI VOLONTARI – Sabato 27 settembre,  “nell’ambito della campagna di ‘clean up the world’  è stato organizzato dalle istit...

Read More